Pirateria anni 90 💀


Quando si poteva doppiare una musicassetta (o un cd) originale copiandola su nastro vergine da 60, 90 o 120 minuti, o con un semplice tocco sul tasto REC si registrava la canzone che passava alla radio per introdurla nei famosi innumerevoli Mix. Le etichette da applicare direttamente sulla musicassetta erano di proporzioni necessariamente attinenti e per riuscire a trascrivere i titoli di tutte le canzoni presenti bisognava scrivere minuscolo. Era più semplice farlo sul retro del cartoncino della custodia esterna. Sulla parte esposta c’era la marca della musicassetta, al suo interno la suddivisione tra i due lati e le apposite righe dove scrivere. La nostra dolce ed innocua pirateria. Tra un brufolo e l’altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...